Cina, autobus sopraelevato in strada a Qinhuangdao

E’ già in strada l’autobus sopraelevato inventato per risolvere i problemi della mobilità urbana. Passeremo sotto questo autobus gigante con le nostre auto? 

(Asiablog.it) — In ‪Cina‬ è partita la sperimentazione di questo “autobus gigante” che passa sopra le automobili. Lo chiamano Transit Elevated Bus‬ (TEB) o straddling bus, che in inglese significa letteralmente “autobus a cavalcioni”. Si tratta di un autobus elettrico sopraelevato che si muove su dei binari. Un prototipo sta già circolando a Qinhuangdao, una città di circa tre milioni di abitanti nella provincia dello Hebei, nel nordest della Cina(video sotto).

Cos’è e com’è fatto l’autobus sopraelevato

Le caratteristiche principali dell’autobus sopraelevato sono le seguenti:

  1. È alto circa 4,8 metri, lungo 22 e largo 7,8. Lo spazio che lascia per far passare le auto sotto di sé è di circa 2,1 metri.
  2. Può trasportare 300 persone (altri modelli potranno trasportarne fino a 1.200), tante quante ne trasportano centinaia di automobili e diversi autobus convenzionali.
  3. 60-70 km/h di velocità massima, più che sufficienti in città e sufficienti per coprire anche brevi tratte extraurbane.
  4. Aiuta a decongestionare il traffico in quanto, al contrario degli autobus convenzionali, questo non “occupa” la carreggiata: ci passa sopra.
  5. E’ alimentato con energia elettrica e solare, quest’ultima raccolta e immagazzinata tramite speciali pellicole fotovoltaiche collocate sul tetto. In un anno evita il consumo di 800 tonnellate di gasolio e l’emissione nell’atmosfera di 2500 tonnellate di CO2.
  6. Costa un quinto di una metropolitana perchè non occorre scavare nel sottosuolo.

Autobus sopraelevato: aspetti controversi

Nonostante le promesse e i buoni propositi, l’autobus sopraelevato presenta ancora degli aspetti controversi. Le maggiori critiche riguardano i seguenti punti:

  1. Pericolo di collisione con automobili, ciclisti e pedoni (un problema forse risolvibile con la costruzione di transenne o barriere per isolare le rotaie dal resto della circolazione).
  2. Troppo alto: molte strade in Cina hanno cavalcavia e sovrappassi più bassi dell’altezza di questo autobus sopraelevato (circa 4,8 metri), dunque potrebbero esserci difficoltà nell’individuare percorsi per il TEB. Oppure si tratterà di adeguare i cavalcavia e i sovrappassi.
  3. Galleria troppo bassa: con una “galleria” alta solo 2,1 metri, l’autobus sopraelevato non potrà scavalcare mezzi pesanti e ogni veicolo più alto di un’automobile.
  4. Visibilità: gli autisti nella “galleria” dell’autobus sopraelevato avranno difficoltà nel vedere la segnaletica stradale.

Voi che ne pensate, l’esperimento avrà successo? E potrebbe essere utile anche in Italia?

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...